Figure, La Rivista Intelligente, Parole, Senza categoria

The Human Library

Ho letto che, in alcuni Paesi, esistono "biblioteche viventi" dove i libri da prendere in prestito sono persone in carne e ossa, che, una volta scelte dal "catalogo" raccontano al lettore/ascoltatore la storia della propria vita. E' un progetto iniziato nel 2000, in Danimarca, dove per la prima volta venne creata una "libreria" di esseri… Continue reading The Human Library

Figure, La finestra sull'anima, La Rivista Intelligente, Senza categoria

Un gemellaggio tra i miei due amori :-)

“La Rivista Intelligente” accoglie “La finestra sull’anima. Salotto poetico di Simona Garbarino illustrato da Aglaja” “La finestra sull’anima” nasce in tempo di Covid-19. La domanda potrebbe essere: “Perché un salotto poetico in tempi così difficili? Vogliamo rispondere con le parole di un grande poeta: Iosif Brodskij. “Chiunque consideri la poesia alla stregua di intrattenimento, di… Continue reading Un gemellaggio tra i miei due amori 🙂

Figure, La finestra sull'anima, La Rivista Intelligente

632 – Emily Dickinson

Ed ecco l'illustrazione dedicata a Emily Dickinson e alla sua traduttrice, la mia Direttora della Rivista Intelligente Giovanna Nuvoletti Giovanna ci ha così raccontato il suo incontro con Emily: "Non ricordo se si trattasse di un articolo del New Scientist oppure di un testo evoluzionistico di Stephen Jay Gould, ma so per certo che il… Continue reading 632 – Emily Dickinson

La Rivista Intelligente, Parole

Grazie a te (un rimorso)

UN RIMORSO di #Aglaja (...) Lei vorrebbe rincorrerlo, dargli tutti quei pasticci da obesi suicidi che ha acquistato, svuotare il suo portafogli, parlargli, chiamare il telefono azzurro, portarlo via con sé, scaldarlo con una vita diversa, con un abbraccio. Invece sale in macchina e non fa nulla. Nulla. Si è sgravata la coscienza con venti euro.… Continue reading Grazie a te (un rimorso)

Figure, La Rivista Intelligente

Bordello proporzionale

"Saranno così le elezioni nel prossimo futuro proporzionale. Chi andrà a votare (il parallelo evidentemente, è applicabile solo agli elettori maschi ma la sostanza ha valore generale) lo farà con la leggera e vacua allegrezza di quegli amiconi annoiati che si dicevano: “andiamo a casino, c’è la quindicina nuova. Vediamo come sono”. Poi sceglievano, singola o… Continue reading Bordello proporzionale