Figure, La finestra sull'anima, La Rivista Intelligente

Diamoci appuntamento

“Diamoci appuntamento” è un manifesto poetico in tempo di Covid, un invito a ritrovarsi dopo la tempesta, sposando il linguaggio della grazia, della levità, del pensiero fecondo in nome di una nuova possibile prossimità. I poeti che hanno partecipato all’iniziativa, partita da Vasco Mirandola, sono: Gianluigi Gherzi, Beatrice Zerbini, Simona Garbarino, Giuseppe Semeraro, Vasco Mirandola,… Continue reading Diamoci appuntamento

Figure, La finestra sull'anima, La Rivista Intelligente

L’amore dopo l’amore

Ho sentito fortissimo, nei testi di Walcott, (lo scrittore protagonista della puntata di stasera del salotto poetico "La finestra sull'anima") lo sguardo maschile, la forza, il disincanto, l’asprezza. “La mette giù dura”, come scrive in Blues. Ma anche la determinazione, il proposito, la cura, proprio a partire da sé. Ha la sensibilità di chi conosce… Continue reading L’amore dopo l’amore

Figure, La finestra sull'anima, La Rivista Intelligente, Senza categoria

Un gemellaggio tra i miei due amori :-)

“La Rivista Intelligente” accoglie “La finestra sull’anima. Salotto poetico di Simona Garbarino illustrato da Aglaja” “La finestra sull’anima” nasce in tempo di Covid-19. La domanda potrebbe essere: “Perché un salotto poetico in tempi così difficili? Vogliamo rispondere con le parole di un grande poeta: Iosif Brodskij. “Chiunque consideri la poesia alla stregua di intrattenimento, di… Continue reading Un gemellaggio tra i miei due amori 🙂

Figure, La finestra sull'anima, La Rivista Intelligente

632 – Emily Dickinson

Ed ecco l'illustrazione dedicata a Emily Dickinson e alla sua traduttrice, la mia Direttora della Rivista Intelligente Giovanna Nuvoletti Giovanna ci ha così raccontato il suo incontro con Emily: "Non ricordo se si trattasse di un articolo del New Scientist oppure di un testo evoluzionistico di Stephen Jay Gould, ma so per certo che il… Continue reading 632 – Emily Dickinson

La Rivista Intelligente, Parole

Grazie a te (un rimorso)

UN RIMORSO di #Aglaja (...) Lei vorrebbe rincorrerlo, dargli tutti quei pasticci da obesi suicidi che ha acquistato, svuotare il suo portafogli, parlargli, chiamare il telefono azzurro, portarlo via con sé, scaldarlo con una vita diversa, con un abbraccio. Invece sale in macchina e non fa nulla. Nulla. Si è sgravata la coscienza con venti euro.… Continue reading Grazie a te (un rimorso)