Figure, La Rivista Intelligente

Le morte stagioni

Nella rubrichina di miei disegni su La Rivista Intelligente continua la serie dei “Ritratti imperfetti”. Le morte stagioni (e la presente e viva, e il suon di lei...)

Figure, La Rivista Intelligente

On my owl

Nella rubrichina di miei disegni su La Rivista Intelligente continua la serie dei “Ritratti imperfetti”. On my owl. Gioco di parole: "On my owN" significa "da solo", "On my owL" significa "Sulla mia civetta", dove il termine, se riferito alla ragazza sulla quale il rapace è posato, assume un ben preciso significato...

Figure, La Rivista Intelligente, Parole

Vertigo

“(Non è nulla: sono qui: ci sono sempre)” Arthur Rimbaud Ha sempre detestato l’ottovolante. Salire e scendere e poi risalire e poi ridiscendere, velocissimamente, la fa stare male. Il cuore in gola non fa per lei: le aritmie cardiache ed emotive la disturbano, la logorano, la consumano. L’altezza l’atterrisce di inettitudine, il precipitare la illude… Continue reading Vertigo

Parole

C’era…

Oggi abbiamo salutato Sharmy per l'ultima volta. Valentina, tu e il vostro piccolo Davide potete sempre contare su di noi. Vi vogliamo bene. C’era un cielo livido eppure si apriva a squarci di luce. C’era un freddo che entrava nelle ossa eppure non era bassa la temperatura. C’erano gocce d’acqua che scendevano a tratti dal… Continue reading C’era…

Figure, La Rivista Intelligente

Cervello svolazzatoio

Nella rubrichina di miei disegni su La Rivista Intelligente continua la serie dei “Ritratti imperfetti”. Pensieri di ieri.

Figure, La Rivista Intelligente

Bagliori effimeri di una lunga notte

Nella rubrichina di miei disegni su La Rivista Intelligente continua la serie dei “Ritratti imperfetti”. A che punto è la notte?

Parole

Ti ricordo, Sharmy

La prima storica Redazione del Giornalino di istituto, nato nel 2011 dall'idea di cinque ragazzi e una prof un po' matta, era formata da: Valentina 2BG Sharmilan 1BG Alessia 2DT Giulia 1AT Matteo 1BG Curatrice grafica e chioccia: io, la prof. un po' matta. Ci incontravamo una volta alla settimana, al pomeriggio, nella biblioteca della… Continue reading Ti ricordo, Sharmy