2021, Parole

Senza parole

Conviene parlare
colmare quel vuoto
che sul liminare
la spinge all’ignoto.

Parlare conviene,
è un dato di fatto:
lenisce le pene
le offre riscatto.

Risponde educata
e mostra interesse
è sempre adeguata
(oblige noblesse).

Si illude di vita
e appare brillante,
mentr’è già finita
lontana, distante.

Neppure più ascolta
le cose che dice:
ribatte a una stolta,
si finge felice,

conduce discorsi,
affronta argomenti,
è tutto un proporsi
di intrattenimenti.

Ma poi all’improvviso
succede qualcosa.
Si infiamma il suo viso
si fa silenziosa.

Rimane in ascolto
e resta stupita:
è a lei che è rivolto
quel suono di vita?

È senza parole
ma parla il tacere:
è pioggia col sole,
sperare e temere.

Si spegne il suo giorno,
la notte già scende:
più nulla c’è intorno
e il nulla la prende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...