2021

Una fine e un inizio

Il 15 settembre 2020 è morta mia madre e sono morta un po’ anch’io.

E’ trascorso un anno, durante il quale ho attraversato un caleidoscopio emotivo che mi ha lacerato, tra momenti in cui mi sono convinta di non farcela e altri in cui mi sono illusa di riuscire a ricominciare a vivere. Ho fatto passi verso l’abisso e altri in cui ho cercato strade diverse. Talora ho intravisto qualcosa di simile alla felicità. Più spesso ho compreso che non è (più) alla mia portata. Sono ancora capace di ridere, tuttavia. Di me, in primis, e poi del mondo. Ora punto all’atarassia, con fatica, coraggio, rassegnazione, consapevole finalmente dei miei limiti e dei giorni che andrò ad attraversare.

Non cerco più nulla.

Scrivo per me, disegno per me, se capita, se sento l’urgenza di farlo per urlare in silenzio, per ridere sottovoce, per sognare forte. 

Ricomincio a inserire qualcosa in questo blog, che sto cambiando, così come sto cambiando io. La tentazione è stata quella di cancellare tutto quello che ho pubblicato in questi anni, le vignette, i racconti, le illustrazioni delle poesie per il Salotto Poetico, le rubriche per la Rivista Intelligente, i quadri delle mostre… Cancellare per chiudere un capitolo, come ho fatto con le pagine che avevo sui social. Ne ho creata una nuova Aglaja – Parole e figure , dove non ci sono io col mio privato quotidiano, ma solo i racconti che scrivo e le mie creazioni grafiche.  La parte più vera di me, dopo tutto.

Scrivo queste poche righe più per mio promemoria che per un eventuale lettore. I blog non li legge più nessuno, forse è per questo che sono tornata a scriverci io.

C’est tout.

1695

Contrassegnato da tag

5 pensieri su “Una fine e un inizio”

  1. Ciao
    Non so come sono capitata a leggere questo post.
    …Sono convinta che niente è a caso.
    Ho letto del tuo dolore e non sai quanto lo comprendo.
    Mia madre mi ha lasciato fisicamente a fine 2018 e si è portata con lei il mio cuore.
    Noi però siamo ancora qui ,è dobbiamo andare avanti.
    da oggi ti seguo e spero che scriverai tanto e che sopratutto che sfumerai il dolore.
    Vieni a visitarmi al mio blog e se ti va seguimi
    Grazie
    Natalia

    "Mi piace"

Rispondi a aglaja Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...